Fare il proprio CV
Redigere le formazioni

La sezione Formazione su un CV

Su un curriculum, la sezione formazione è un must che permetterà ai tuoi potenziali datori di lavoro di conoscere il tuo background formativo e di capire in quale stato d'animo apprestate i tuoi lavori passati e futuri.

Infatti, un candidato che chiede di diventare consulente delle risorse umane in un'azienda dopo aver studiato scienze sociali non avrà lo stesso background di un candidato di una triennale in risorse umane, ad esempio. Tuttavia, entrambi i profili possono essere interessanti per i recruiter. Ecco i nostri consigli per scrivere la sezione "formazione" del vostro CV.

La sezione formazione su un CV: dove collocare la sezione “Formazione”?

Ci sono due posti privilegiati per la sezione "Formazione" di un CV:

  • prima della sezione "Esperienze professionali".
  • dopo la sezione "Esperienze professionali".

In effetti, e lo sentirai tu stesso secondo le tue affinità, dipenderà dalla tua prevalenza in questo campo o meno

Se hai al vostro attivo un background accademici e pedagogici vasto, allora sarai tentato di far prevalere questa sezione, e questo è un bene, poiché il primo terzo del tuo CV deve metterti in evidenza e dimostrare le tue particolari capacità: quelle che ti rendono un candidato unico.

Inoltre, se hai un background interessante da evidenziare dal punto di vista 'Educational', scrivilo prima sul tuo CV, cioè all'inizio di quest'ultimo, sotto le poche righe che ti presentano i recruiter.

Se, al contrario, ti senti più a tuo agio nel settore professionale che nel settore dell'istruzione e della formazione, evidenzia la tua esperienza lavorativa e posiziona la sezione "Istruzione e formazione" sotto di essa.

L'importanza di "riempire" la sezione "Formazione" dipende interamente dal tipo di posizione che stai cercando: se stai facendo domanda per una borsa di studio, allora ovviamente questa sezione sarà di primaria importanza; tuttavia, se stai cercando di catturare l'attenzione di un recruiter per una posizione "senior" nel settore, allora questa sezione sarà di limitato interesse per loro.

Eleves en formations

La sezione formazione su un CV: la presentazione

Ecco alcuni consigli per scrivere la sezione "Formazione" del tuo CV:

  • Inizia con il grado più alto: tesi di laurea, master o bachelor, inizia con quello che sta sopra gli altri nella gerarchia dei tuoi corsi;

  • non includere la formazione di base che tutti hanno, come ad esempio l’esame di terza media;

  • per gli studenti delle scuole superiori: mostra il tuo entusiasmo e la tua serietà, questo è tutto ciò che si cerca in un liceale, a meno che tu non stia facendo domanda per l'università, nel qual caso dovrai presentare le tue particolari attitudini e capacità, i tuoi risultati e il tuo progetto di studio;

  • per gli studenti: collega la sezione "Formazione" al vostro obiettivo di carriera, poiché sei ancora studente, la sezione "Formazione" è tutto ciò che interessa ai recruiter;

  • se stai tornando a scuola, hai completato una VAE (Validazione dell'esperienza acquisita), o hai optato per una formazione supplementare, non esitare a ordinare la tua formazione, in modo da rendere il tuo progetto professionale chiaramente visibile al recruiter;

  • se ti sei preparato per una laurea ma non l'hai ottenuta, indica semplicemente gli anni di formazione durante i quali hai studiato, o i tuoi crediti ECTS ottenuti nel contesto di un corso universitario non riuscito;

  • preferisci ammettere un "fallimento", come ad esempio una formazione non riuscita, piuttosto che nasconderlo, altrimenti si creerà un "buco" nel proprio CV, che è molto più fastidioso per un recruiter che un errore;

  • Infine, cura la presentazione, il tuo CV è la vetrina di te stesso e delle tue capacità, rendila il più attraente possibile!